Salvo Mandarà è un anti-democratico, come del resto i suoi ispiratori

Salvo Mandarà esponente del Movimento 5 StelleOggi mi è capitato di leggere un tweet di Salvo Mandarà; si, quello scenziato del Movimento 5 Stelle con quella faccia intelligente che vedete qui a fianco.

Da qui sono partito a dare un’occhiata al suo profilo twitter e mi è sorto un dubbio: ma nel movimento cinque stelle li scelgono volutamente così scemi?

Date pure un’occhiata qui per capire di cosa parlo.

Volendo potete anche partire dal sito di questo tizio per capirne di più: Blog di Salvo Mandarà. A me pare solo uno che cerca visibilità, dentro e fuori il partito. Anzi, pardòn: Movimento! 🙂

Torniamo un attimo al titolo del post: questo tizio  è assolutamente anti-democratico. Si, avete capito bene. Il testo del tweet di cui vi parlavo sopra, che di fatto da dei coglioni agli scozzesi perché non hanno votato in maggioranza per la loro indipendenza dall’Inghilterra e agli italiani tout court, è assolutamente contrario a qualsiasi principio democatico. “Non la pensi come me? Non fai quello che io mi aspetto da te? Sei un coglione!”. Poco importa che a scegliere di essere coglione sia stata la maggioranza degli scozzesi, qualche milione di persone. Sono coglioni perché lo ha deciso Salvo Manadarà. Forse lo sarà mica un po’ lui? Mah!

Ma il delirio non finisce qui! Hai voglia a leggerne di tweet farneticanti:

Purtroppo nel Movimento 5 Stelle di persone come Salvo Mandarà è pieno. Diciamo che, come lui, c’è tanta gente che fa uso della voce alta e delle cazzate sensazionalistiche per avere più seguito, più consenso. E la gente gli va dietro! Fantastico…

Certo che avere il consenso di chi crede che in Scozia il NO abbia vinto perché formato da milioni di manipolati dalla propaganda manipolatrice (di chi poi?) lo trovo abbastanza inutile, a parte che il loro voto vale come quello delle persone di buon senso. Con questo tipo di persone non si discute, vanno solo ignorate. E, come loro, a parte oggi, va ignorato anche Salvo Mandarà.

Un Grillo qualunque. Il Movimento 5 Stelle e il populismo digitale nella crisi dei partiti italiani

Precedente Pedaggio per entrare dentro la città. Sarà installata ztl sull'anello ferroviario - Rivoluzione traffico dal 2017 Successivo Jobs Act: la riforma del lavoro secondo Renzi

Scrivete qui i vostri commenti

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...

No Trackbacks.