Raddoppio della linea FL3 Roma-Viterbo: grandi novità!

Non è uno scherzo, sembra che, finalmente, il raddoppio della linea ferroviaria FL3 Roma-Viterbo si faccia! Dovremo aspettare, ahimé, il 2021 per l’inizio dei lavori.

Raddoppio FL3 RM-VT - Mezzo Cantiere Cesano di RomaCome si può ascoltare nel video del Consigliere Regionale Emiliano Minnucci che segue, infatti, sono stati fatti molti passi avanti per traguardare il risultato sperato.

Speriamo sia davvero la volta buona, visto che già in passato si era parlato di questa bella possibilità che, in alcuni frangenti, sembrava davvero vicina:

Raddoppio della FR3 da Cesano a Bracciano: a che punto è il progetto?

Intesa Governo Regione Lazio: sbloccati 1,5 miliardi di Euro

La mobilità nei territori del Lago: incontro con rappresentanti regionali

Cronoprogramma e piano degli interventi previsti per la linea FL3

Ecco le novità importanti per tutto il nostro territorio:

  • è stata finanziata tutta la linea per complessivi 250 milioni di Euro
  • per il raddoppio della prima tratta, Cesano-Anguillara-Vigna di Valle, è pronto il progetto definitivo con l’inizio dei lavori previsto per il 2021;
  • per il raddoppio della tratta Vigna di Valle-Bracciano, è in corso di definizione il progetto preliminare con tempi più lunghi;
  • saranno previste due nuove stazioni, una ad Anguillara e una a Vigna di Valle;
  • soppressione totale dei sei passaggi a livello, compreso quello di via Anguillarese a tutt’oggi non realizzato per i due anni e mezzo di ritardi del Comune di Anguillara. Per motivi progettuali, il sottopasso originariamente previsto verrà sostituito con la realizzazione di un cavalcaferrovia;
  • la frequenza di passaggio dei treni passerà da 30minuti a 15.

Video dell’intervento di Emiliano Minnucci nella seduta del consiglio dove si è parlato del raddoppio

Qui un altro video di Minnucci sullo stesso tema:

Cosa ci aspetta ora?

Ovviamente, per i prossimi 2 anni, ancora niente.

Alla partenza dei lavori presumo che la linea verrà chiusa fino al termine degli stessi.

Come vent’anni fa, verranno predisposte le navette del caso che porteranno alla vicina stazione di Ladispoli per arrivare a Roma Termini, oppure verso Cesano (presumo).

Certo dovremo “patire” un po’ ma… volete mettere? Secondo me le cose potranno migliorare, e non poco. 🙂

Comunque, la cosa importante è che finalmente sembra vedersi la luce: il raddoppio si farà e questo è l’importante!

Precedente Assemblea PD: Dario Corallo attacca Burioni? Perché? Successivo Parcheggi blu: vetrofania e abbonamenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.