Crea sito

Intesa Governo Regione Lazio: sbloccati 1,5 miliardi di Euro

Intesa Governo Regione Lazio appena firmata!

Bellissime notizie oggi! Circa 3 ore fa, il premier, Matteo Renzi, e il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, hanno sottoscritto un’intesa che in nove mesi consentirà di sbloccare un 1.407 milioni di euro (si, un miliardo e mezzo).

Cosa permetterà di sbloccare l’intesa Governo Regione Lazio?

Il miliardo e mezzo di Euro consentirà di sbloccare numerosi progetti per opere strategiche, infrastrutture viarie e ferroviarie, risanamento idrico-ambientale e difesa del suolo, edilizia sanitaria e altri interventi nevralgici per migliorare la competitività e la sostenibilità del Lazio.

L’intesa è stata presentata e siglata stamani nella Capitale durante un evento alle Terme di Diocleziano.

E quindi?

E quindi l’intesa Governo Regione Lazio sbloccherà numerosi interventi anche sul nostro territorio, già progettati e pianificati per i quali, però, mancava l’impegno finanziario.

Qui di seguito una presentazione dell’intesa Governo Regione Lazio:
intesa governo regione lazio

Più in particolare, questi gli interventi:

LE OPERE STRATEGICHE

180 mln per la ferrovia Roma-Lido: interventi per la modernizzazione della linea; – 154 mln per le ferrovia Roma-Viterbo: interventi per il rifacimento della ferrovia ex concessa; – 39 mln per il Nodo ferroviario Pigneto; – 485,5 mln per il completamento della superstrada Orte-Civitavecchia: interventi per il completamento di un’arteria fondamentale per la mobilità delle persone e delle merci dall’Autostrada del Sole, principale arteria di collegamento viario Nord-Sud del Paese, verso il porto di Civitavecchia, una vera e p Ventitré milioni di euro riguardano 96 interventi sulla rete viaria del Lazio. Tra i principali la sr 207 Nettunense, sr 6 Casilina, sr 5 Tiburtina; la ssv Sora-Cassino, ss 214 Maria e Isola Casamari; la sr 148 Pontina, sr 630 Formia-Cassino; la sr 471 Leonessa, sr 578 Salto Cicolana e 12 cantieri nei comuni della provincia di Viterbo.

RETI TERRITORIALI E OSPEDALI PIU’ MODERNI ED EFFICIENTI

251 mln per 87 cantieri. Tra gli interventi più significativi la ristrutturazione di tutti i reparti maternità del Lazio, il rifacimento intera rete consultori, i lavori al policlinico Umberto I e il Nuovo ospedale dei Castelli.

CURA DELLE ACQUE E DELL’AMBIENTE

  • 16 mln per i dearsenificatori per i comuni della provincia di Viterbo;
  • 16,5 mln per la bonifica della Valle del Sacco;
  • 9,6 mln per la depurazione delle acque Fiumaretta e Civita Castellana;
  • 1,4 mln per il risanamento idrico-ambientale nel comune di Ardea;
  • 22,8 mln per l’autonomia idrica a Ponza e Ventotene.

POTENZIAMENTO DELLA RETE FERROVIARIA REGIONALE CON FONDI STANZIATI DA RFI

367 milioni di euro per le tecnologie, più il rifacimento di 81 stazioni

più interventi sulla rete ed in particolare:

  • linea Ciampino-Albano-Frascati-Velletri,
  • raddoppio della linea Campoleone-Aprilia,
  • completamento del raddoppio della linea Lunghezza-Guidonia,
  • progetto di chiusura dell’anello ferroviario di Roma,
  • progetto del raddoppio della linea da Cesano a Bracciano (Vigna di Valle)

823 MLN PER CANTIERI GIA’ PROGRAMMATI CON ALTRI FONDI

  • 21 mln per le Case della salute;
  • 196 mln per la lotta al rischio idrogeologico;
  • 190 mln per la banda ultralarga;
  • 59 mln per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici;
  • 151 mln per la mobilità sostenibile dell’area metropolitana di Roma;
  • 156 mln per le opere di valorizzazione del patrimonio culturale;
  • 50 mln per le aree produttive ecologicamente attrezzate.

Il totale dei nuovi investimenti per le opere pubbliche del Lazio è dunque di 2 miliardi e 230 milioni di euro (1 miliardo e 407 mln di euro frutto dell’intesa Governo-Regione e 823 mln di interventi già programmati).

In conclusione…

Agli sparlatori e disfattisti di professione: No, no! Ma voi continuate pure a sparlare del PD e a propinare fuffa in giro che intanto Governo e Regione Lazio (PD e PD) sbloccano molti interventi strategici, tra cui anche il progetto di raddoppio da Cesano a Bracciano fortemente spinto dalla giunta precedente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.